via Cenisio 54  Milano 20154
© Giorgio Seveso con  Creative Commons IT             |   Disclaimer
Giorgio Seveso
Torna alla pagina principale Biografia Attività Argomenti Visite consigliate Giorgio Seveso critico d’arte e giornalista via Cenisio 54     Milano 20154
ARTISTI e RESISTENZE Ciclo di mostre per il settantesimo della liberazione marzo/novembre 2015 a cura di Francesca Pensa e Giorgio Seveso In collaborazione con Andrea Del Guercio / Gioxe De Micheli / Renato Galbusera / Maria Luisa Simone     Coordinamento Camillo Dedori In occasione del settantesimo anniversario della Resistenza e della liberazione d’Italia e di Milano dall’occupazione nazifascista, l’ANPI provinciale milanese organizza una mostra di opere d’arte, a celebrazione e testimonianza di questa ricorrenza. Dalle opere di Aldo Carpi, acclamato dagli studenti e dagli insegnanti Direttore di Brera al suo ritorno dal campo di concentramento di Gusen, mostra curata da Maurizio Guerri e Elena Pontiggia, a quelle di Giandante X, straordinaria figura di artista “militante” fuori da ogni schema, geniale e misconosciuto protagonista di una vicenda culturale ancora tutta da scoprire. Dalle due straordinarie raccolte dovute a Mario De Micheli di disegni eseguiti dagli artisti durante gli anni della Resistenza, una delle quali ancora pressochè inedita, alla grande mostra che riunisce opere di artisti di ieri e di oggi, in parte eseguite appositamente, dal titolo “Continuità e attualità della Resistenza / Opere e artisti tra passato e presente”.  Da “La Resistenza è donna”, un grande e particolare omaggio alla scultrice Bianca Orsi, partigiana medaglia di Bronzo delle Brigate Garibaldi che compirà quest’anno la bella età di cento anni, a una raccolta di opere “Accademia di Brera e giovani artisti”, curata da Andrea B. Del Guercio, e alla mostra degli studenti di Licei artistici dal titolo “Compagni di strada 2”, fino a una raccolta documentaria della Stampa antifascista prima e dopo la Liberazione.
La copertina del catalogo
LE MOSTRE E LE INIZIATIVE DEL CICLO:
Ecco l’iniziativa finale alla CASA della CULTURA: